Importo Pattuito

In un Contratto di Fornitura l’Importo Pattuito è il prezzo di quanto acquistato dal Buyer e venduto dal Seller, inclusivo dei costi di competenza TaskUpper!

TaskUpper non entra nel merito del prezzo convenuto tra le parti; sulla base di tale importo vengono però calcolati i Costi dei servizi TaskUpper.

L’Importo Pattuito nel Contratto è espresso esclusivamente in Euro.

L’Importo Pattuito viene versato dal Buyer a mezzo di bonifico bancario sul Conto Corrente vincolato indicato da TaskUpper. Le coordinate bancarie e i dettagli identificativi del pagamento vengono comunicati al Buyer all’Accettazione.

L’importo in giacenza presso l’Istituto di Pagamento non genera alcun interesse, né può essere oggetto di garanzia terza. Viene conservato disponibile, su mandato irrevocabile del Buyer, per pagare il Seller all’Esito Positivo della Fornitura entro i Termini di Fornitura.

TaskUpper provvederà ad addebitare sull’Importo Pattuito inviato all’Istituto di Pagamento le proprie competenze, esclusivamente secondo i Costi previsti e sottoscritti dalle Parti, per i quali sarà emessa regolare fattura quietanzata.

Gradimento:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: