Conto Corrente Vincolato

A seguito di un accordo commerciale, due Parti contraenti possono definire modalità di garanzia della transazione attraverso un Escrow Agreement.
I due soggetti, Depositante e Beneficiario, concordano di affidare la somma di denaro oggetto del Contratto Principale ad una terza parte esterna ed indipendente, l’Escrow Agent o Depositario, che la custodisce e la consegna all’avente diritto all’avveramento di una determinata condizione.
La somma viene depositata su un Conto Escrow, CONTO CORRENTE VINCOLATO a garanzia dell’operazione.

Nella procedura prevista da TaskUpper  il Conto Corrente Vincolato è intestato al Depositario, Dott. Giammatteo Rizzonelli, Notaio in Brescia, delegato alla gestione, conservazione e garanzia di giacenza delle somme oggetto del contratto tra la parti e assicurando garanzia di solvibilità alla Pratica, secondo quanto previsto dal Servizio di Escrow. L’operatività bancaria di TaskUpper è in EURO.

Il Buyer, a conferma della propria accettazione del Contratto di Fornitura, dispone un bonifico bancario alle coordinate indicate da TaskUpper per conto dello stesso NOTAIO ad un conto a lui stesso intestato.

Nella causale del bonifico saranno riportati il Codice Identificativo della Pratica, emesso in precedenza da TaskUpper per l’identificazione univoca e automatica del Contratto di Fornitura, e il Codice IBAN del Seller, affinché sia identificato inequivocabilmente il beneficiario.

Dalla somma ricevuta potranno essere solo dedotte le spese dovute per l’uso dei Servizi di TaskUpper, che saranno regolarmente fatturate secondo i dettami fiscali Italiani. La somma ricevuta potrà solo essere bonificata agli IBAN o coordinate bancarie da cui proviene il bonifico o indicate per il Seller, come disposte nello sviluppo della Pratica o dal Mediatore / Arbitro.

Pertanto ad Esito Positivo della Fornitura l’Importo Pattuito in giacenza presso il Depositario/Notaio verrà bonificato al Seller al netto delle commissioni TaskUpper. Non è prevista alcuna ulteriore spesa di bonifico.

Nella fase iniziale le operazioni bancarie e contrattuali sono limitate a soggetti domiciliati sul territorio Italiano. Progressivamente l’operatività potrà essere estesa ad altri Paesi della zona Euro.

Gradimento:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: