Buyer (Chi compra)

Buyer è un qualsiasi acquirente, compratore, cliente, committente, fruitore.

Attraverso TaskUpper il Buyer può, ad esempio, acquistare un bene materiale (un’auto, una barca, un nome a dominio, un mobile, uno strumento musicale, hardware, ecc.), oppure prenderlo in affitto (la casa per le vacanze, un’auto, un utensile, ecc.) oppure ancora fruire di un bene immateriale o di un servizio (una consulenza, un progetto, lo sviluppo di un software).

Il Seller è il venditore, produttore, erogatore, fornitore, prestatore di servizio.

Quali sono le necessità di un Buyer?

La necessità primaria è che il bene o il servizio sia integro, perfettamente funzionante, conforme a quanto promesso, e che sia fornito nei tempi stabiliti e con le modalità pattuite.

Ma tante altre esigenze, desideri o situazioni accessorie possono avere rilievo, ad esempio:
– che il bene o servizio possa essere provato, testato, collaudato
– che il bene o servizio possa essere economicamente conveniente
– avere un supporto e un aiuto esterno in caso emergano incongruenze o insoddisfazioni
– poter definire in modo preciso e sicuro le condizioni del contratto
– prevenendo furberie, pretesti, o truffe
– evitare i costi o le lunghe attese che comporterebbe ricorrere al tribunale per ottenere soddisfazione
– non essere la parte debole o impreparata
– trovare fornitori di comprovata professionalità e qualità

TaskUpper soddisfa tutte queste esigenze! Come?

Grazie alla propria procedura strutturata in Fasi predefinite ed obbligate, TaskUpper conduce le parti su binari sicuri fino alla chiusura della Fornitura, consentendo al Buyer:

– la definizione degli accordi e degli elementi chiave del Contratto (Identificazione del Seller, Oggetto del Contratto, Importo, Condizione di Soddisfazione, della data di consegna prevista);
– avere garanzia che il versamento dell’importo pattuito venga trattenuto fino all’esito positivo della Fornitura tramite il servizio di Escrow;
– nel caso in cui la Condizione di Soddisfazione non sia soddisfatta, condurre una Discussione bonaria e gratuita con il Seller, a difesa dei propri motivi
– possibilità di ricorrere all’ausilio di un Mediatore esterno ed indipendente che aiuti a gestire la Controversia, ed in estremo un Arbitro
– sfruttare le Collaborazioni di TaskUpper per ottenere un Modello Contrattuale rispondente alla propria specifica esigenza
– arrivare alla soluzione definitiva della Fornitura in tempi certi, anche a seguito di Controversia
– arrivare alla soluzione definitiva della Controversia senza i tempi e i costi che un ricorso in tribunale richiederebbe

Un esempio di utilizzo

La signora Maria (Buyer) propone all’imbianchino (Seller) l’imbiancatura di una parete di casa (Oggetto). I due definiscono nel contratto l’importo pattuito per la lavorazione, la data di lavorazione, e tutti i dettagli necessari (la superficie da dipingere, il pantone del colore da usare, il tipo di pittura, e/o altre specifiche di esecuzione).
Una volta accettato l’incarico, la Signora Maria deposita l’importo pattuito presso il Conto Vincolato del Notaio, che lo trattiene fino a fornitura conclusa.
In caso la fornitura non venga eseguita entro il termine stabilito o del colore indicato o nei canoni da lei stessa definiti, potrà contestarne la fornitura
e ricorrere alle fasi previste: di discussione e confronto on line con l’imbianchino, e se non ancora soddisfatta ricorrere all’ausilio del mediatore e ancora di un arbitro.
In caso l’imbianchino non abbia eseguito l’incarico, o l’abbia eseguito con ritardo e danno (la parete doveva essere pitturata entro la nascita del bambino), o con una qualità dubbia, la Signora Maria avrà l’o
pportunità di veder risolta in breve tempo la controversia, ottenendo anche restituito tutto o una parte di quanto versato in riconoscimento del danno o cattivo lavoro.

Altri casi di utilizzo a titolo esemplificativo:

  • acquistare l’autovettura dall’azienda che sta a 1000 Km di distanza e poterla provare
  • trattare un nome a dominio con la certezza che saldato il richiesto sia assegnato
  • cedere un marchio o brevetto all’importo concordato
  • trattare un bene d’arte per non ritrovarsi in possesso di un bene non originale
  • studiare un programma poterlo provare far modificare e saldarlo
  • svilluppare analisi e studi di consulenza dove l’immaterialità possa essere facile oggetto di contenzioso
  • farsi saldare in tutti quei casi che la fornitura non imponga d’essere saldati alla consegna, fornitura, rilascio
  • vincolare importi all’accadere di qualcosa prestabilito o che si definisca tra le parti
Gradimento:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: